Cosa Vedere a Montevarchi

Montevarchi per tradizione è sin dal Medioevo uno dei fulcri del commercio toscano.

L’attuale Montevarchi nasce intorno all’anno mille, proprio grazie alla vocazione commerciale del luogo, che insieme all’importanza di quello che allora era il mercato che si svolgeva  in corrispondenza dell’odierna piazza Garibaldi, spinsero i suoi commercianti e frequentatori a fondarla. Per secoli Montevarchi è stata il “mercatale” del Valdarno, del Chianti e del Pratomagno, tanto importante da imporre una propria unità di misura, la Staio montevarchino.

Il centro storico conserva ancora un assetto urbanistico medioevale e una conformazione a “mandorla” unica al mondo.  È tutto raccolto intorno alla sua piazza centrale, piazza Varchi. Le fanno da contorno il Palazzo Pretorio con stemmi di podestà posti sulla facciata e la Collegiata di San Lorenzo risalente al XIII secolo.

Cosa Fare a Montevarchi? L’associazione “Via dei musei” organizza il Mercatino d’antiquariato di via de’ musei. Il mercato si svolge durante l’arco della giornata ogni quarta domenica del mese lungo la via dei musei, in via I. Del Lungo e in via P. Bracciolini. In vendita si trovano oggetti di antiquariato, modernariato e artigianato.

Un evento tipico di Montevarchi da vedere è il gioco del pozzo, una specie di calcio storico fiorentino che si svolge tutti gli anni durante le Feste del Perdono nel primo week end di settembre.

Spiacenti, nessun risultato trovato!